image image
 
image image

AGEVOLAZIONI INVALIDI: Acquisto automobile
Agevolazione acquisto automobile usufruendo della legge 104/92

Non tutti sanno che, i diversamente abili, che decidono di acquistare un autovettura, hanno diritto a degli importanti sgravi fiscali, come ad esempio detrazione irpef e IVA ridotta.

Per accedere a questo diritto bisogna avere due requisiti essenziali: avere un grado di invalidità pari al 100% e che sia stata riconosciuta la legge 104/92.

Si può acquistare un mezzo idoneo al trasporto di persone, fino a 9 posti compreso il conducente; oppure anche un veicolo destinato al trasporto di cose e persone, sempre con un massimo di 9 posti compreso il conducente; inoltre autovetture munite di appositi sostegni o supporti per disabili; camper attrezzati per il trasporto di disabili e alloggio di massimo 7 persone compreso il conducente; motocarrozzelle, ossia quei mezzi a 3 ruote, per il trasporto di massimo 4 persone con il conducente; e infine motoveicoli a 3 ruote adibiti a trasporto di persone e cose.

La Legge 104/92 nel caso di acquisto di uno di questi mezzi, permette la detrazione fiscale del 19% del costo dell' auto; inoltre permette il pagamento dell' IVA al 4% e anche l' esenzione del bollo; per quanto riguarda il passaggio di proprieta' , la Legge prevede l' esenzione dell' imposta di trascrizione.

Si puo' usufruire di queste agevolazioni, al massimo una volta ogni 4 anni, tranne rare eccezioni.

Se il disabile dovesse vendere l' auto prima dei due anni dall' acquisto, deve restituire la differenza dell' IVA dal 4% alla percentuale riconosciuta senza agevolazioni, e inoltre deve anche restituire la differenza dell' IRPEF non pagata, tranne nei casi in cui il disabile sia costretto a cambiare il veicolo per avere nuovi supporti necessari all' agravarsi del suo handicap.

Tali agevolazioni possono essere richieste anche da un familiare del disabile, purche' lo abbia a carico; affinche' la persona diversamente abile sia potuta essere riconosciuta a carico, deve avere un reddito annuo massimo di euro 2840,51.

Per calcolare il reddito non si tiene conto della pensione sociale, dell' indennita' di accompagnamento, delle pensioni e assegni ministeriali riconosciute ai ciechi e ai sordi e agli invalidi civili; se superano il reddito, le agevolazioni si possono avere, ma soltanto se l' autovettura viene intestata direttamente al portatore di handicap.

L' agevolazione della detrazione fiscale del 19% è riconosciuta sia per l' acquisto del veicolo sia per la sua riparazione e anche per le modifiche che fossero necessarie per la guida del disabile.

Per accedere alle agevolazioni bisogna presentare la seguente documentazione:
- certificato che attesta l' handicap ;
- dichiarazione sostitutiva di atto notorio (che si compila in Comune con firma autenticata di fronte ad un Pubblico Ufficiale), nella quale si dichiara che negli ultimi 4 anni non si è usufruita di alcuna agevolazione fiscale.
- Se l' agevolazione è richiesta da un familiare, allegare anche la fotocopia dell' ultima dichiarazione dei redditi o modello ISEE del disabile a carico in sostituzione basta un' autocertificazione..

 
image image


image image
Home | Cookies | Chi Siamo | Contatti | Privacy Policy | Informazioni Mutuo | Assicurazione Macchina | Risorse Navigazione Mobile