image image
 
image image

Pensione Integrativa o Pensione Privata?
I vari tipi di pensione e le regole stabilite dallo stato.
Al giorno d'oggi parlare di pensione è un tasto dolente, infatti la pensione sembra sempre più lontana e sempre più un utopia, tanto che, non sappiamo bene se fra 10 o 20 anni lo stato sarà ancora in grado di pagare delle pensioni. La pensione integrativa dovrebbe quindi andare a integrarsi o addiritura a sostituire la pensione sociale ossia quella che (si spera) verrà elargita dallo Stato.
Data la crisi economica che dura ormai da anni e che non accenna a finire, e date le previsioni funeste per le pensioni elargite dallo stato le compagnie private hanno studiato il modo di creare delle pensioni alternative, in modo tale che i lavoratori possono in questo senso tutelarsi e prepararsi a un futuro meno problematico e meno nero.

Le compagnie private hanno quindi creato dei fondi dove incanalare il denaro che viene versato da chi sottoscrive un fondo pensione privato; i fondi sono di diverse specie : fondi fissi, fondi flessibili, fondi bilanciati e fondi azionari; l'investimento nei vari fondi viene concordato e deciso con la compagnia e il sottoscrittore del fondo seguendo dei criteri che variano a seconda della durata del contratto, dell'età del sottoscrittore e del periodo più o meno favorevole per i vari mercati.

Lo stato ha stabilito delle regole, che sono poi simili alle regole della pensione di stato elargita dall'Inps; il fondo ha una durata pari alla vita lavorativa del contraente, quando andrà in pensione con lo stato, contemporaneamente lo farà con la compagnia assicurativa; la pensione privata nel caso di morte del beneficiario, sarà reversibile per l'altro coniunge in misura del 60% dall'uomo alla donna e in misura del 100% dalla donna all'uomo (questa regola è identica per le pensioni pubbliche e quelle private, le percentuali sono cosi fissate perchè le aspettative di vita della donna sono più lunghe di quelle dell'uomo).

Ci sono differenti tipi di fondi pensione:

Fondi creati con un contratto collettivo, il più delle volte sono contratti aziendali.
Fondi creati dalle Regioni
Fondi aperti
Fondi istituiti da banche o compagnie assicurative o da aziende private.

Solitamente ogni società bancaria o assicurativa ha il suo fondo pensione e chiunque vi può aderire seguendo ovviamente le regole del fondo in questione coordinate con le regole imposte dallo stato.

Una cosa importante è la deducibilità degli importi versati sui fondi pensione; si può portare in deduzione nella denuncia dei redditi il 12% degli importi versati per un massimo di 5164.57 euro; in questo ammontare non rientrano le somme di TFR accantonate dai lavoratori e versate sui fondi pensione e nemmeno quelle accantonate dal datore di lavoro.

Lo stato ha deciso questa agevolazione fiscale per favorire l'aderimento a tali fondi, in modo tale che tutti i lavoratori abbiano interesse a crearsi un reddito alternativo per un futuro ormai cosi incerto economicamente.

leggi anche: Pensioni Private o Fondi pensione

 
image image


image image
Home | Cookies | Chi Siamo | Contatti | Privacy Policy | Informazioni Mutuo | Assicurazione Macchina | Risorse Navigazione Mobile