image image
 
image image

Fondi Bilanciati investimenti a medio rischio
Titoli Azionari, investimenti a rischio ridotto e controllato
Fanno parte dei Fondi Comuni di Investimento, sono come dice la parola stessa "bilanciati" ossia non sono totalmente privi di rischio, ma hanno un rischio comunque accettabile e controllato; questi fondi nascono nel 2000 e permettono di investire il patrimonio in titoli azionari, quindi titoli a rischio per una percentuale compresa fra il 10 e il 50 % .

Sono fondi misti, ossia utilizzano investimenti sia su titoli stabili e sicuri, con interessi contenuti ma con la garanzia di recupero del capitale e su titoli obbligazionari e minime parti su titoli azionari, solitamente europei con propensione al rischio non molto alto; non è sempre cosi però, a volte viene investito sul mercato azionario anche il 50% del denaro che convoglia sul fondo, quindi è ovvio che in questo caso il rischio aumenta.

Solitamente un fondo bilanciato investe la maggiorparte del denaro a disposizione sul mercato obbligazionario, che non √® totalmente privo di rischio ma sicuramente, corre un rischio inferiore al mercato azionario; sul mercato azionario investe al massimo un 20% rendendo cosi il fondo abbastanza vispo ma contenendo abbastanza i rischi di perdita, il denaro residuo lo investe acquistando valute euro, dollari e yen , che sono al momento le valute pi√Ļ forti.

Ci sono dei fondi bilanciati che investono esclusivamente in obbligazioni e azioni, in questo caso con una percentuale del 50% circa, il rischio √® comunque sempre controllato ma certamente √® pi√Ļ alto dei fondi dove si investe soltanto il 20% nei mercati azionari; gli investimenti sono costantemente seguiti e quindi se ci sono cali in borsa si corre subito ai ripari.


Il gestore decide la diversificazione dei capitali a seconda dell'andamento dei mercati, ha comunque un limite per gli investimenti sul mercato azionario che non possono superare il 50% del denaro presente nel fondo; bisogna essere coscienti del fatto, che nonostante siano fondi bilanciati, quindi con un rischio controllato, non sono assolutamente privi di rischio, e la possibilità di poter perdere il capitale o almeno una parte di esso esiste, anche se non è frequente.

Nell'ultimo periodo i fondi bilanciati hanno raggiunto dei risultati abbastanza positivi, ma non possiamo certamente consigliarli indistintamente a tutti gli investitori, perchè ovviamente hanno sempre una percentuale di rischio, perciò sono consigliabili esclusivamente a persone che hanno almeno una piccola propensione agli investimenti rischiosi.

Per quanto riguarda i fondi pensione privati, una parte del denaro verrà investito in fondi bilanciati; chi sottoscrive un fondo pensione deve comunque stare tranquillo, perchè chi gestisce un fondo pensione non è l'ultimo arrivato ed ha tutto l'interesse e l'esperienza per gestire al meglio gli investimenti traendone il massimo profitto.
 
image image


image image
Home | Cookies | Chi Siamo | Contatti | Privacy Policy | Informazioni Mutuo | Assicurazione Macchina | Risorse Navigazione Mobile