image image
 
image image

Cos'e' il Piano di Accumulo
Il Piano di accumulo o PAC spiegato in poche parole..
Il Piano di Accumulo di Capitale o PAC non √® altro che un investimento in fondi comuni effettuato a rate, che permette di comprare delle quote di fondi comuni effettuando dei versamenti periodici (mensili o con frazionamenti pi√Ļ alti); chi sottoscrive un pac pu√≤ effettuare un certo numero di versamenti fino a raggiungere un minimo fissato solitamente in 60 versamenti.

Questo tipo di investimento permette a chiunque di poter investire nei fondi comuni, si possono fare investimenti minimi di euro 50,00 (cinquanta/00), ovviamente le commisioni applicate sono un p√≤ pi√Ļ alte di quelle applicate sui versamenti a premi unici, man mano che si prosegue nei versamenti le commissioni si riducono e si ammortizzano nel tempo fino a pareggiare le commissioni dei premi unici.

Questo è un tipo di investimento che deve essere effettuato da un promotore finanziario, ogni società ha il suo, che ha le capacità e le conoscenze per districarsi nel mondo finanziario e può consigliare e indirizzare il risparmiatore su quali quote di fondi acquistare o come organizzare i vari investimenti.

Uno dei pregi dei piani di accumulo √® che gli investimenti possono essere diversificati e il promotore finanziario pu√≤ consigliare di investire su pi√Ļ fondi anche piccole cifre, diversificare gli investimenti permette di ridurre al massimo i rischi di perdita del capitale aumentando la possibilit√† di far crescere il margine di guadagno.


Si può anche decidere comunque di investire tutto in un fondo ad altro rischio per un certo periodo di tempo, esempio i primi 10 anni, e poi nei seguenti anni portare gli investimenti prima in un fondo bilanciato e poi in un fondo fisso in modo da consolidare gli utili ottenuti.

Questa operazione permette nei primi 10 anni di avere un p√≤ di vivacit√† nell'andamento finanziario perch√® ovviamente i mercati finanziari sono i pi√Ļ vivaci in assoluto, √® vero che il rischio √® un p√≤ alto, ma il tempo a disposizione permette di poter rischiare e poi di poter anche recuperare e consolidare.

Dopo i primi dieci anni spostando gli investimenti sui fondi bilanciati, parte fondi azionari e parte fondi fissi, si consolida meglio il capitale e si tenta ancora di mantenere un minimo di vivacità nel fondo e quindi possibilità di avere ancora degli utili altini.

Negli ultimi anni passando a un fondo fisso, si consolida il guadagno già consolidato e non si rischia assolutamente il capitale.

Si può concludere dicendo che i piani d'accumulo sono degli investimenti molto positivi perchè permettono anche ai piccoli risparmiatori di convogliare nei fondi comuni piccole somme, riuscendo ad avere un massimo guadagno e regolando il rischio di perdita a un margine abbastanza controllato e ridotto; importante ricordare che solo i Promotori Finanziari possono effettuare questi tipi di investimento.
 
image image


image image
Home | Cookies | Chi Siamo | Contatti | Privacy Policy | Informazioni Mutuo | Assicurazione Macchina | Risorse Navigazione Mobile