image image
 
image image

Carta di Credito
La Carta di Credito: Soldi di Plastica
La carta di credito ├Ę un mezzo di pagamento ormai molto diffuso, formato da una tessera plastificata, che contiene un dispositivo elettronico
detto "chip" che permette il riconoscimento dei dati relativi al titolare e della banca emittente; ├Ę chiamato anche "moneta elettronica".

La carta di credito viene emessa da un Istituto di Credito oppure da una Finanziaria; l'uso e la disponibilità del credito varia in funzione alle
regole della banca e all'affidabilità del cliente.

Le dimensioni della carta di credito sono standad; il primo dispositivo utilizzato per il riconoscimento dei dati era (trent'anni fa) una
banda magnetica, poi nel 1993, per ovviare alle frodi e alla clonazione delle card ├Ę stato utilizzato anche un microchip.

Con questo sistema si riesce
a salvare i dati completi del proprietario e anche della banca e quindi a trasmetterle in modo sicuro durante la transazione; inoltre il microchip
permette l'accesso a pi├╣ servizi dato che lo spazio di memoria ├Ę pi├╣ vasto e quindi pu├▓ memorizzare molti pi├╣ dati.

Il funzionamento della carta di credito ├Ę praticamente un processo di autorizzazione dell'Istituto di Credito emittente; tale processo si suddivide
in tre fasi:

- L'Azienda di Credito emittente che provvede ad emettere la carta di credito, che pu├▓ essere una banca oppure una finanziaria, definisce
col cliente, le condizioni d'uso della carta.
- L'esercizio commerciale che, aderisce al circuito di pagamento con carta di credito e quindi permette ai suoi clienti di pagare usando
la carta di credito anzich├Ę i contanti.
- Circuito di pagamento: un'azienda si occupa di gestire, usando una propria rete di comunicazione, le domande e relative autorizzazioni
di pagamento della merce acquistata.


Ogni transazione coinvolge sempre tre soggetti:
Il titolare della carta che promette di restituire alla banca l'importo dell'operazione nei tempi e modi previsti dal contratto.
Il negoziante che offre i beni scelti dal cliente.
La Banca che pagherà al posto del cliente l'importo dovuto.

Ci sono carte di credito che funzionano come i prestiti: paghi un certo importo e poi rimborsi una cifra mensile; oppure prelevi dal bancomat un
determinato importo fino a 3000,00 euro e poi rimborsi una certa cifra mensile.

 
image image


image image
Home | Cookies | Chi Siamo | Contatti | Privacy Policy | Informazioni Mutuo | Assicurazione Macchina | Risorse Navigazione Mobile